Dolore irrisolto: 6 segni che non ti sei addolorato adeguatamente

dolore irrisoltoUnsplash

Lianna Champ ha oltre 40 anni di esperienza nella consulenza sul lutto e sul lutto ed è autrice di guide pratiche,Come piangere come un campione. Qui condivide i segni del dolore irrisolto che vede nella sua stanza di trattamento, insieme a consigli per aiutarti a guarire...


Sano dolore è ciò che sperimentiamo quando ci permettiamo di sentire il dolore della nostra perdita. Ci prendiamo del tempo per identificare e capire cosa stiamo provando e, nel tempo, arriviamo ad accettare ciò che è successo. Anche se non perdiamo mai il dolore per la mancanza di quella persona, siamo comunque in grado di continuare a vivere e sperimentare la felicità.

ali di pollo al pepe di cayenna

Come esseri umani viviamo attraverso il nostro intelletto, pianificando le nostre azioni e reazioni. Ma il dolore non è una reazione intellettuale, è emotiva. non possiamopensarenoi stessi attraverso il dolore, dobbiamoEsperienzaesso. Dobbiamo salire sulle montagne russe e lasciarci andare. Va bene ferire, va bene perdere la nostra strada.

Dire a te stesso che stai bene quando non lo stai semplicemente seppellisce il dolore ancora più a fondo, mentre cerchi di ignorarlo e andare avanti normalmente. Potresti anche dire a te stesso che starai bene tra due anni, poiché ti è stato detto che è quanto tempo ci vuole per superare la perdita di qualcuno che ami.

Come piangere come un campione (brossura) waterstone waterstones.com £ 9,99 ACQUISTA ORA

Non è vero. Se non fai nulla, ti abitui a seppellire il dolore e costruisci la tua vita attorno ad esso. Sai che è lì e rimarrà lì, irrisolto finché non farai qualcosa al riguardo.


Questo è il dolore. Non possiamo controllarlo più che prevederlo. Ma è molto più facile sopportare la tua tristezza se non ti stai anche rimproverando per essere triste. Viviamo in una società che cerca risultati facili e immediati in tutto, quindi è importante che impariamo i benefici e la bellezza della pazienza, dello sforzo e della perseveranza quando sperimentiamo un trauma emotivo.

'Non possiamo pensare a noi stessi attraverso il dolore, dobbiamo sperimentarlo'


Se non siamo stati in grado di addolorarci per le nostre perdite, per qualsiasi motivo, potremmo soffrire di un dolore irrisolto. Il dolore irrisolto è come provare a guidare un'auto con il freno a mano tirato: saremo in grado di funzionare solo a un certo livello.

Il dolore che viene trattenuto e non riconosciuto può avere un impatto negativo su di noi sia emotivamente che fisicamente. Se ritardiamo inconsciamente il processo di lutto e tratteniamo le emozioni, questo può manifestarsi in modi fisici come mal di testa, difficoltà a dormire, disturbi e problemi di stomaco.


dolore irrisoltoUnsplash

DOLORE IRRISOLTO: 6 SEGNI COMUNI CHE NON HAI RISOLTO IN MODO APPROPRIATO

  1. Non vuoi parlare o riconoscere la perdita
  2. Iperattività: o stai lavorando troppo duramente o trascorri troppo tempo in un hobby per distrarti
  3. Hai iniziato a isolarti e distaccarti dalla famiglia e dagli amici
  4. Stai indulgendo in cattive abitudini: mangiare troppo o troppo poco; bere troppo alcol; comportamento rischioso ecc
  5. Stai dormendo più del solito
  6. Stai reagendo in modo eccessivo a un evento relativamente piccolo
  7. Eviti di avvicinarti alle persone e di iniziare nuove relazioni per paura di essere ferito

    Se non fai nulla per riconciliare le tue perdite, non importa quanto tempo passa, il dolore rimane e sarà più forte che mai. Se sei rimasto sorpreso dalla tua reazione a una perdita minore, potrebbe essere un segno che hai un dolore irrisolto per perdite precedenti.

    Storia correlata Cosa ha aiutato Konnie Huq ad affrontare il dolore?

    Potresti essere lasciato con la sensazione di essere fuori controllo, seppellendo il tuo dolore più a fondo e perdendo la voce nel processo. Quindi, è prezioso per il nostro recupero riconoscere se abbiamo creato meccanismi di coping negativi per bloccare i nostri sentimenti dolorosi.

    Ecco alcuni suggerimenti per aiutare con il dolore irrisolto:

    • Parla della tua perdita con coloro con cui ti senti al sicuro. Ricorda che se possiamo parlare delle nostre perdite nel momento in cui si verificano, è più probabile che avremo una rete di supporto intorno a noi e possiamo elaborare il nostro dolore in un modo giusto, naturale e autentico per noi.
    • Scrivi quello che senti. Sii onesto con te stesso. A volte ci sentiamo in colpa se abbiamo perso un'opportunità per dire o fare qualcosa e questo può tenerci bloccati in un loop.
    • Ricorda che il dolore si evolve. Non solo ci addoloriamo al momento delle nostre perdite, ma anche quando entriamo in nuove fasi e pietre miliari della nostra vita. Accetta che avremo sempre quei momenti di tristezza e lascia che vada bene.

      Iscriviti a Red ora per avere la rivista consegnata a casa tua.