La guida esperta per prendere il sole

Periodo estivo, Occhiali da sole, Cura della vista, Occhiali da sole, Coscia, Modello, Indumento intimo, Sandalo, Piede, Modello di moda,Getty Images

Alle 9:20 la terrazza fuori dalla nostra casa per le vacanze nelle Alpi francesi è ancora all'ombra delle montagne. Ma io sono lì, sulla mia sedia da giardino, con le cinghie abbassate, i capelli raccolti, le mani allargate, unte fino agli occhi(arriveremo ai numeri più avanti), mento in alto, braccia in fuori, piedi sulle punte. So, dopo anni di seduta in quel punto, che in due minuti esatti il ​​mio intero mondo sarà inondato di sole. E quando arriva, oh ragazzo. È gioia pura, che solleva l'anima, che spruzza unicorni e luccichii d'oro su di me.


Sono tutto per le soleil. Alle 9.22 ogni fibra, ogni terminazione nervosa entra in azione. I miei polmoni si riempiono di aria fresca e calda come se fossero avvizziti da mesi; i peli delle mie braccia pungono come file di girasoli secchi che si allungano per tutta la vita. Non sono qui solo per lo sballo edonistico.. Ecco, l'ho detto. Voglio che la mia orribile pelle di tacchino crudo maturi e si caramelli nella perfetta sfumatura di caramello. Il tipo di caramello che aumenta la mia sicurezza, fa sembrare i miei piedi più snelli, i miei occhi più blu e le mie braccia accettabilmente nude in pubblico. Io amo. Prendere il sole. E credo davvero che ci sia un modo indulgente e realistico per farlo in sicurezza, senza friggere o indossare un burkini.

Cuocere male

A quanto pare il mio amore per l'abbronzatura mi mette sul passo cattivo, soprattutto perché sono una giornalista di bellezza con una laurea in anatomia e fisiologia. Su base settimanale mi viene detto dai dermatologi che i raggi UV causano il 90% di. Ricevo email su controlli sui nei, iperpigmentazione e pozioni per décolleté cadenti e devastati dal sole per costringermi a scrivere articoli sul non andare mai al sole. Per l'amor del cielo, mio ​​marito diagnostica il cancro per vivere. Ho capito. Io faccio. So che le scottature sono disgustose eè orribile. Allora perché sono ancora fuori sulla mia terrazza? Per gli stessi motivi per cui, quando il marchio di prodotti per la cura della pelle La Roche-Posay ha condotto un recente sondaggio sulla consapevolezza del sole, il 94% degli intervistati ha capito che l'esposizione causava problemi di salute, ma solo il 12% proteggeva la propria pelle.

Lo facciamo perché ci fa sentire così dannatamente bene e ci rende molto felici. Inoltre, il sole è diagnosticamente buono per te. Secondo il BMJ (British Medical Journal), il 50% della popolazione adulta del Regno Unito è carente di vitamina D, che è vitale per il nostro benessere.


Infatti, negli ultimi mesiRete, abbiamo rivelato che gli esperti raccomandano 15 minuti di esposizione regolare al sole senza alcuna protezione, anche perché recenti ricerche innovative hanno rivelato che una certa esposizione ai raggi UV può aiutaree il rischio di. 'L'esposizione al sole aumenta anche la produzione di vitamina D, che è essenziale per una buona salute', afferma il dott. Marko Lens, chirurgo specializzato in. 'Non solo rafforza ossa e muscoli, la vitamina D riduce il rischio di malattie croniche come il diabete e la sclerosi multipla e riduce anche il rischio di cancro e aumenta l'immunità'.

direzione del sole


Forse il mio passo non è poi così cattivo. Il fatto è che non passo ore a friggere finché non mi fa male mettere le spalline del reggiseno. Bruciare è, senza dubbio, l'errore più declassato e pericoloso. Il modo in cui prendo il sole è ragionevole:per la prima settimana, poi 15 dopo.

pasta di gamberi ricette salsa rossa

E i tempi sono fondamentali. Comincio con un'intensa dose mattutina di 90 minuti sulla terrazza, ma sono rigorosamente all'ombra dalle 11 alle 15, una fascia oraria troppo rischiosa per prendere il sole languidamente. Dopodiché, si scende in spiaggia fino alle 18:00, con regolari defaticamenti all'ombra, nuotate e abbondanti.


È così dai vent'anni, quando le estati in Francia significavano una cosa: Opération Bronzage Intense. Io e i miei cugini ruotavamo metodicamente come i polli della rosticceria locale, senza mai lasciare che un lato prendesse troppo sole. Ora mia cognata e amica dell'abbronzatura Phoebe, 37 anni, si unisce a noi ogni luglio. 'Guardare la mia pelle passare dal blu Tiffany al cioccolato, passando per fulvo, caramello e caffè, mi rende felice', dice.

Petalo, Cappello da sole, Fedora, Fiore artificiale, Disegno floreale, Rete, Abbronzatura, Ceramica, Fiori recisi, Carne,Getty Images

La pazienza ci premia con abbronzature dall'aspetto costoso, persino; non quell'effetto scrostato di vernice per yacht a cui molti inglesi affamati di sole sono inclini - sai, dove ti ecciti il ​​primo giorno, schiaffeggi a casaccio su SPF15 e cuoci furiosamente per ottenere una 'abbronzatura di base' rosata: non consente mai una liscia colore da allora in poi, in più porta a danni indicibili. No, l'abbronzatura delicata ed elegante è un gioco lungo.

Ma mentre è possibile abbronzarsi in sicurezza, non aspettarti di farla franca completamente. Negli ultimi quattro anni ho notato macchie di lentiggini dove una volta erano sparse e linee sottili permanenti sulla mia fronte. Che si tratti di un'Opération Bronzage particolarmente intenso o di un culmine nel corso degli anni, era l'avvertimento di cui avevo bisogno per iniziare un rigoroso lavoro di preparazione. Quelle e-mail allarmistiche e quei dermatologi mi hanno insegnato, paradossalmente, che rafforzando le funzioni barriera della pelle e la rete di collagene, il processo di abbronzatura potrebbe essere più efficiente e costante, e quindi la pelle ha meno probabilità di danneggiarsi.

Quindi, otto settimane prima di partire, ora uso Décleor Aromessence Solaire Face Oil Serum (£ 44): rafforza e nutre e stimola la produzione di melanina in modo che la pelle non sia così 'sconvolta' quando esposta ai raggi UV. Prendo una compressa quotidiana di Imedeen Tan Optimizer (£ 40 per 60; gli antiossidanti fortificano le cellule contro lo stress UV) e passo dal normale toner alla Clinique Clarifying Lotion (£ 16,50) dopo ogni pulizia. È un tonico esfoliante, che sblocca i pori e favorisce una sana attività cellulare.


anche la terapeuta Gabriela Peacock suggerisce una spinta dietetica. 'Aumenta l'assunzione di acidi grassi essenziali (EFA), in particolare di grassi omega-3, tramite pesce azzurro, noci e semi di lino', afferma. 'Gli EFA sono essenziali perché il corpo non può produrli da solo e migliorano radicalmente la produzione di collagene e la resilienza delle singole cellule'.

non aveva una salsa piccante

Anch'io ho appena scopertochiamato UVO Sun Protective Drink, che il dermatologo cosmetico londinese Dr Sam Bunting ha scoperto alla convention dell'American Academy of Dermatology di quest'anno a San Francisco. 'È una bevanda che contiene nutrienti vegetali ad alta potenza come il polypodium leucotomos e il licopene, per una migliore difesa contro il sole', mi dice.

Sono i primi giorni per questo nuovo prodotto, ma essenzialmente promette una schermatura UV 'dall'interno verso l'esterno'. Se ne bevi una bottiglia un'ora prima di esporsi al sole e, sebbene non sostituisca la crema solare, crea un'ondata protettiva.

In vacanza, i miei marchi SPF preferiti sono Sisley Paris, Clarins e Hawaiian Tropic. L'applicazione viene eseguita cerimoniosamente dopo la mia doccia mattutina e prima di vestirmi (senza bordi rossi, grazie), e la riapplicazione avviene con una pausa di 15 minuti all'ombra per consentirne l'assorbimento.

Sun downer

Non voglio pensare a dopo le vacanze, perché è così deprimente. Ma ho una regola cardinale.è il mio mantra, perché ho lavorato duramente per quel bagliore al caramello e non c'è modo che io lo lasci svanire e svanire. Una nuova megacrema in uscita a luglio è Clinique Dramatically Different Moisturizing Cream (£ 25; creata per la pelle secca), e praticamente la berrò mattina e sera. Ma questo è per sempre. In questo momento, sono tornato sulla terrazza; sono le 10:15 e sento le ossa scaldarsi. Ogni molecola del mio corpo sospira di deliziosa felicità. È ora di riapplicare e riflettere su quei meravigliosi dilemmi delle vacanze: cosa c'è per pranzo e quando aprire il rosé?