I segreti pieghevoli di Marie Kondo

Come piegare di Marie KondoMartin Schoeller / August

Sono spinto a dirti cosa?è in realtà come. Intervistandola in Giappone, via Skype (senza il video) da Londra, con un interprete anche in Giappone, tutto quello che posso dire è che la sua voce è più cantilenante di quella del traduttore, più leggera, sonoramente più gioiosa.


È l'effetto, infatti, che il suo approccio alle pulizie sostiene di avere. Per 'consulente decluttering' Kondo è l'autore di La magia del riordino che cambia la vita , attualmente a tre milioni di vendite in tutto il mondo, e di Gioia scintillante , il suo seguito, pubblicato questo mese. Coloro che affermano che il metodo KonMari ha cambiato la loro vita, si sono soprannominati Konverts.

La sua teoria dice che se segui la sua tecnica per liberare la tua vita dal disordine, mantenendo solo quegli oggetti che accendono gioia e riverendo ciò che è rimasto nel tuo, ti sentirai più concentrato, in grado di prendere decisioni, meno trattenuto dai detriti accumulati della tua vita.

Lei stessa è una donna in ordine per tutta la vita, Kondo dice che è difficile sapere se sarebbe stata diversa se avesse lasciato che la sua casa si riempisse. 'Ma stare con le cose che mi rendono felice mi ha dato l'indipendenza per diventare una consulente professionale per l'ordine', afferma. 'E smetto sempre di mangiare quando sento di averne abbastanza.'

È il controllo che è il principio centrale di Kondo's– la sensazione che hanno i suoi clienti di non averlo quando la loro casa è disordinata, per poi riacquistarlo una volta che ha dato loro la possibilità di smettere di accumulare. Spesso, dice nel primo libro, di conseguenza perdono peso, o ottengono una promozione, o la loro pelle diventa più chiara. Non direttamente, naturalmente, ma perché non sono più toccati dalle scatole infilate nei loro armadi.


Il metodo di Kondo è intraprendere un 'festival del riordino' , dove potresti trovare di riempire fino a 200 sacchi della spazzatura da 45 litri delle cose che non ti servono più. Le chiedo come fai a sapere se qualcosa 'sprizza gioia', i suoi criteri per lasciarlo rimanere. 'Toccalo', dice. 'Se lo fa, avrai una sensazione positiva. Pronuncia le parole ad alta voce: 'Questa scintilla di gioia in me?' Lo saprai presto in ogni caso.'

'Questa scintilla di gioia in me?' Lo saprai presto in ogni caso.'


Apparentemente stravaganti, le sue leggi sono più utili nella pratica di quanto non si sentano quando vengono scritte. Grazie a lei mi sono liberato di oltre metà della mia collezione di libri (fa sembrare ok l'atto quasi empio di gettare un libro), molti vestiti vecchi e diversi cuscini che avevo nascosto 'per ogni evenienza'.

Tuttavia, non mi abbandonai alla sua pratica di ringraziare le mie cose per essere servite al loro scopo, mentre le infilavo senza sentimenti in sacchetti neri, le confesso. 'Sì, gli occidentali si sentono divertenti nel farlo', dice. Entrambi ridiamo di questo e sento che abbiamo condiviso un momento, anche con la barriera linguistica. 'Ma se tratti le tue cose con rispetto, scopri che apprezzi ciò che hai, usi ciò che possiedi e non ricomprerai ciò di cui non hai bisogno.'


'Grazie a lei mi sono liberato di oltre metà della mia collezione di libri'

ricetta salsa chili mango

La sua stessa riverenza per le cose deriva, mi dice, dalla convinzione che tutti gli oggetti abbiano uno scopo ('lo scopo di un libro non letto era insegnarti che non avevi bisogno di leggerlo') e dai suoi giorni da studentessa lavorando in un santuario shintoista , dove c'era una convinzione nel valore di tutti. Una mia amica britannica dice che in realtà ha ringraziato alcuni vecchi dischi rigidi del computer che ha scartato. 'Tranquillamente, ma mi è sembrato rispettoso, perché mi avevano servito bene.'

I più utili sono i consigli pratici di Kondo sulla conservazione, in particolare la piegatura e l'impilamento verticale di magliette e maglioni che ha rivoluzionato i miei cassetti ().

Testo, Diagramma, Design, Font, Line art,
Michelle Ogundehin, caporedattrice di Elle Decoration, ha avuto un'illuminazione simile. 'Il consiglio che l'archiviazione verticale è fondamentale ha trasformato i miei armadi', mi dice. 'Mioi cassetti sono una meraviglia. Mi rendono felice ogni giorno e mi hanno impedito di acquistare altri maglioni di cashmere nero perché è diventato penosamente chiaro che ne avevo già molti.'

Similmente a molti dei clienti e lettori di Kondo, l'esperta di riordino ha raggiunto uno status quasi deifico agli occhi di Ogundehin, che ora si riferisce a lei solo semischerzando come un guru.


'Credo fermamente che lo spazio in cui vivi e le cose di cui ti circondi abbiano il potere di influenzare il modo in cui ti senti', aggiunge. 'Come dice Kondo, 'La domanda su cosa vuoi possedere è in realtà la domanda su come vuoi vivere la tua vita.''

La casa di Kondo è ordinata, ovviamente, come dice che può esserlo anche la tua. Per fortuna suo marito è a bordo 'anche se dopo aver letto il mio libro si è reso conto che poteva essere migliore'. Chiedo se nelle sue parole si nasconde un ideale di casalinga superato, tenere in ordine le donne (che sembrano l'obiettivo principale) a casa. 'Niente affatto, perché il mio metodo è un evento una tantum', dice Kondo. Nessuno ha mai rimbalzato dopo un Kondo Clearing e ha dovuto riordinare di nuovo. 'E così la pulizia è ora più veloce, liberando tempo per lavori e hobby.'

Testo, Font, Ricambio automatico, Diagramma, Illustrazione,