Jojo Moyes Red Chat

Pelle, Monocromatico, Fotografia monocromatica, Espressione facciale, Gioielleria, Mascella, Felice, Sopracciglio, Acconciatura,

Con una successione di 10 libri a suo nome, tradotti in 28 lingue,è diventata un'autrice pubblicata nel 2002 con il suo primo libroPioggia riparatricediventando rapidamente un best-seller e ponendo le basi per le sue prossime nove pubblicazioni.


ricetta gamberi di bufala alla griglia

Uno dei pochi autori ad aver vinto due volte il premio Romanzo romantico dell'anno dall'Associazione dei romanzieri romantici, Jojo ha ricevuto il primo premio perFrutta Esteranel 2004, seguito daL'ultima lettera del tuo amante,Io prima di te e la nave delle spose.

mary berry cheesecake al cioccolato bianco

Prima di diventare un autore pubblicato, Jojo ha lavorato pressoL'indipendenteper 10 anni, e attualmente si destreggia nella scrittura di romanzi con pezzi regolari inIl Daily Telegraph.

7 Il primo piatto Scoville
Rete Benvenuto nella chat di oggi... Ricevi subito queste domande per Jojo Moyes... Liliana Mi piacerebbe scrivere una rom com lovel ma non so da dove cominciare. Eventuali suggerimenti? JojoMoyes Ciao Liliana. Ho iniziato a scrivere romanzi non pensando di scrivere davvero un intero romanzo - mi sembrava troppo scoraggiante. Ho pensato a un'idea approssimativa, poi ho scritto capitolo per capitolo, e poi quando ho raggiunto le 40.000 parole, è stata una sfida solo per vedere se potevo arrivare alla fine. Quindi, se hai una bozza in mente, proverei a fissare un obiettivo di 500 parole al giorno e vedere dove finisci... potrebbero volerci un po' di tentativi prima che sembri 'giusto', ma tu' Imparerai incredibilmente velocemente una volta che inizierai... anche - e questo potrebbe sembrare ovvio - ma LEGGI! Leggi un sacco di romcom, così avrai un'idea di cosa funziona e perché funziona... Rachele Approvi il termine pulcino? È diventata una frase un po' controversa... ti allinei con essa e provi a prenderne le distanze? Questo ha influenzato il modo in cui scrivi il libro o l'argomento che scegli? JojoMoyes Ciao Rachele. Faccio fatica un po' con questo, ma conosco molti scrittori civettuoli che ammiro. Penso che il mio problema principale sia che può essere un po' come il termine 'scrittore di romanzi rosa' - implica qualcosa di leggero e non sempre di grande qualità. Considerando che in realtà ci sono alcuni scrittori davvero fantastici raggruppati sotto l'ombrello di chicklit che affrontano argomenti difficili e scrivono come un sogno - Marian Keyes e Lisa Jewell sono le due che mi vengono subito in mente. Alla fine cerco di non offendermi in qualunque modo la gente mi chiami, purché si divertano con i libri! Pippa Quando scrivi, come impedisci a te stesso di procrastinare? JojoMoyes Ciao Pippa - e ah! La risposta è: con DIFFICOLTÀ. Trovo che il mio momento migliore per scrivere siano in realtà le 6 del mattino, prima che i detriti del giorno - i bastoncini di pesce e l'uniforme scolastica e cani e banconote - abbiano avuto la possibilità di intasare il mio cervello. Di solito riesco a completare 500 parole prima delle 7:00. Ma è difficile, e Internet e i social network sono terribili tempi. La mia risposta è l'uso di Freedom Software che blocca le e-mail / Internet per un determinato periodo di tempo ... alcuni scrittori ritengono che dovresti usare la forza di volontà, ma penso che sia un caso di qualunque cosa ti faccia passare ... Saska Hai affrontato il tema molto delicato del suicidio assistito nel tuo romanzo. Come ti avvicini a un materiale così impegnativo? JojoMoyes Ciao Saska. Era materiale impegnativo e sapevo che era potenzialmente molto alienante. Ho cercato di presentarlo attraverso gli occhi di Lou - come una sorta di 'donna qualunque' - in modo che lo considerassimo come lei, il che, si spera, lo rendeva meno un salto. Mi sono anche assicurato che ci fosse molto umorismo nel libro, perché sapevo che poteva essere potenzialmente molto cupo. E ho cercato di usare i personaggi per esaminare tutti i lati dell'argomento, e non sono arrivato a conclusioni ovvie. Ma alla fine non ero sicuro di come sarebbe stato accolto il libro. Io e il mio agente scherzavamo sul fatto che sarebbe stato il libro che avrebbe ucciso la mia carriera. Per fortuna non è andata così... Michelle Da dove trai ispirazione per le tue storyline? JojoMoyes Ciao Michele. Vedo storie ovunque! Penso che sia l'eredità di essere stato un giornalista (o solo molto ficcanaso). Dico sempre che in qualsiasi stanza piena di persone potrei estrarre un romanzo dalla famiglia o dalla storia di una persona. Ma di solito è solo un frammento di qualcosa - che si tratti di una notizia o di qualcosa che qualcuno mi dice - che non lascerà il mio cervello. Nel caso di Me Before You era una notizia che ho sentito di un giovane che persuase i suoi genitori a portarlo a Dignitas. Le cose a cui non riesco a smettere di pensare tendono ad essere le cose che credo renderanno una storia avvincente... Alex Ciao Jojo, ti ho incontrato al meraviglioso Reading Weekend in Scozia e hai letto un estratto da 'Me Before You' e stavi discutendo sulla reazione che potresti avere... come è stata la reazione alla fine su un argomento piuttosto controverso? JojoMoyes Ciao Alex! Ero piuttosto preoccupato per la reazione a MBY perché non volevo che fosse visto come una guida per il suicidio assistito. Quello che è realmente accaduto è stato sorprendente. Ho ricevuto centinaia di e-mail e messaggi da persone che hanno affermato che in qualche modo ha cambiato la loro vita. La maggior parte dice che ha fatto venire voglia di cogliere l'attimo e non sprecare la propria vita. Ho avuto un cappellano in Nord America che mi ha detto che ha cambiato il suo punto di vista sul suicidio assistito. Ho ricevuto e-mail da assistenti che mi ringraziavano per aver rappresentato la loro vita e quella dei disabili. E ho ricevuto messaggi dai disabili che mi ringraziavano per aver reso Will un personaggio 3D (uno sexy!) e non 'solo' una disabilità. Ma l'e-mail più commovente è arrivata di recente da una donna la cui sorella era andata a Dignitas e che ha detto che non avrebbe letto il libro se avesse conosciuto l'argomento, ma che avere una visione del pensiero di Will le aveva dato la chiusura. Mi sono sentito privilegiato per ricevere quell'e-mail. Kookie Ciao Jojo, spero di ripetere le domande precedenti, ma mi chiedevo come fai a ricercare i tuoi romanzi: viaggi in luoghi, o vai in molte biblioteche, o la maggior parte viene dalla tua immaginazione? JojoMoyes Ciao Kookie. Dipende dal libro. Per The Ship Of Brides, che si svolge su una portaerei, ho trascorso del tempo a bordo di una portaerei, perché sapevo di aver bisogno dei dettagli e dell'atmosfera per scriverlo in modo convincente. Per Silver Bay, sull'osservazione delle balene in Australia, sono andato a fare osservazione delle balene in Australia (è stata una difficoltà...!). Per MBY sapevo molto sulla disabilità a causa di 2 membri della famiglia che richiedevano assistenza 24 ore su 24, ma ho parlato con i tetraplegici e ho fatto molte ricerche anche tramite Youtube. Penso che la ricerca sia davvero importante se vuoi portare un lettore da qualche parte in cui altrimenti non sarebbe stato... So che mi piace quando lo leggo io stesso nei libri di altri scrittori. Rachele Leggi cosa fanno gli altri nella tua area della narrativa per vedere come lo stanno facendo e per trarre ispirazione o ti piace fare le tue cose? Chi stai leggendo in questo momento? JojoMoyes Ciao Rachele. Non lo leggo strategicamente! Leggo tanto quanto ascolto musica. Ho appena finito Telegraph Road di Michael Chabon, che mi è piaciuto moltissimo: ha un modo ritmico di scrivere che ti fa venire voglia di pronunciare le parole ad alta voce. Ho anche appena letto One Last Thing Before I Go di Jonathan Tropper, che suppongo sia più nel 'mio' stampo, ma è un altro scrittore che ammiro enormemente. Cerco di leggere scrittori che sono migliori di me, perché mi ispira ad essere migliore. JojoMoyes Posso aggiungere qualcosa alla domanda precedente di Rachel? Sul fatto che il termine 'chick lit' influisca su ciò che ho scritto o sull'argomento? scriverei di tutto. L'unica cosa che mi limita è la consapevolezza che alcuni libri nella mia testa parlano di cose che potrebbero interessarmi davvero... Rachele Quanto di ciò che scrivi è autobiografico? JojoMoyes Ciao Rachele. Molto poco è attivamente autobiografico, ma non credo che tu possa scrivere senza rivelare qualcosa di te stesso. Inoltre, poiché 'penso' a modo mio nei personaggi quando scrivo dal loro punto di vista, devo simpatizzare con loro in una certa misura. Spesso sono solo versioni più estreme di parti di me... se questo ha senso. Carolina Ciao Jojo, adoro i tuoi libri, i personaggi sono sempre così pieni e reali. Per quale dei tuoi personaggi hai un grande debole? JojoMoyes Ciao Carolina. Grazie! Cerco di creare personaggi 3D, imperfetti e complicati come le persone che conosco nella vita reale. Ho dei punti deboli per molti dei miei personaggi... Will e Lou, ovviamente. Erano insoliti in quanto potevo 'vederli' anche quando ho iniziato a scrivere. Il che ha reso il libro stranamente facile da scrivere. Ma amo anche Liza, di Silver Bay, e Boot, di The Last Letter From Your Lover. Oh, e Sophie da La ragazza che hai lasciato. Volevo creare una donna che 'facesse' cose e non fosse solo influenzata dalle sue relazioni. Mi è piaciuto il modo in cui si è opposta agli ufficiali tedeschi e ha sovvertito la loro volontà. Tahia Ciao Jojo. Sai quando usciranno in Francia i tuoi ultimi due libri? JojoMoyes Ciao Tahia. Improvvisamente non saprei dirti, ma se mi mandi un'e-mail tramite il mio sito web lo scoprirò per te. Meg Il finale di Me Before You è forte e sono sicuro che la maggior parte dei lettori, come me, non aveva idea di come sarebbe andata. Eri deciso sull'esito fin dall'inizio o hai cambiato idea nel corso della storia? JojoMoyes Ciao Meg. Bene, ho iniziato quel libro con un'idea chiara del finale. Ma mentre lo scrivevo, qualcosa ha cominciato a cambiare. Fondamentalmente mi sono un po' innamorato di Will - o almeno di Will e Lou, e del modo in cui si sono messi l'uno contro l'altro - e ho trovato sempre più difficile contemplare la fine. Così ho chiamato il mio agente e ho detto: 'Indovina un po'! Penso che dovremmo dare a questo libro DUE finali! E poi i lettori possono scegliere quello che vogliono! Sarà davvero diverso!' E ci fu questo lungo silenzio. E poi in pratica mi ha detto di farne crescere un paio e andare avanti. E, senza rivelare troppo, sono rimasto con il finale originale... Rachele Quali sono gli aspetti migliori e peggiori del tuo lavoro di autrice? JojoMoyes Ciao Rachele. Immagino che la cosa peggiore sia il fatto che il 75% viene da dentro la tua testa e nessun altro può capire cosa stai cercando di fare, anche se provi a parlarne con loro, il che lo rende abbastanza solo quando non sta andando bene. Inoltre, puoi passare più di un anno a lavorare su qualcosa che ritieni eccezionale e poi fallire a causa di cose completamente fuori dal tuo controllo: la copertina sbagliata, o problemi di distribuzione o semplicemente un cattivo tempismo, ad esempio qualche altro enorme nome che esce allo stesso tempo. Gli aspetti positivi sono molti: riesco a organizzare il mio tempo, il che è particolarmente utile con 3 bambini. Riesco a fare la cosa che ho sognato di fare per anni. Francamente, è fantastico parlare con lettori per i quali i tuoi personaggi sono diventati 'reali'. E non salgo mai le scale del mio ufficio senza sentire un germe di eccitazione che riesco a creare quello che voglio... Debbie Sai se il tuo libro 'Me Before You' è disponibile in Canada adesso? In attesa di leggerlo! JojoMoyes Ciao Debbie. Non ne sono sicuro! So che uscirà negli Stati Uniti alla fine dell'anno, ma non sono sicuro del Canada. Se mi scrivi tramite il sito web posso scoprirlo. E grazie! SuzieLa Mi amavo prima di te - non piangevo così tanto da secoli. Non ero così entusiasta dell'argomento del tuo libro attuale - come decidi nuovi argomenti - hai in mente i tuoi lettori, o è quello che ti piace? JojoMoyes Ciao SuzieLa. Non lo faccio pensando ai lettori, temo (spero che non suoni male!). Tendo a credere che se provi a scrivere qualsiasi tipo di formula, ti viene un po' cinicamente. Ciò significa, ovviamente, che come te, ad alcune persone piaceranno alcuni libri più di altri... Una volta ho letto un libro sulla sceneggiatura che diceva che dovresti scrivere solo sul problema che è assolutamente presente nella tua mente . Nient'altro farà accendere davvero la tua scrittura. E penso che ci sia del vero in questo. SuzieLa Grazie per questo Jojo - penso che dovresti scrivere dall'interno - ora leggerò sicuramente uno dei tuoi libri precedenti! Qualche autore classico ti ha ispirato? JojoMoyes Ciao SuzieLa. Accidenti, questa è una domanda interessante. Penso che la più grande influenza, per quanto riguarda le relazioni, sia stata di Jane Austen. Quello che ha mostrato è che il vero motore di una storia d'amore è ciò che tiene separate le persone, non ciò che le unisce. Se prendi Orgoglio e Pregiudizio, per esempio, ci sono tantissimi motivi per cui Elizabeth e Mr Darcy continuano ad essere allontanati. E così il lettore desidera davvero che gli ostacoli vengano rimossi. Nella scrittura moderna ci sono molti meno ostacoli per le persone che si limitano a 'capirci' - il che rende molto più difficile scrivere una storia d'amore avvincente. rosa Ciao Jojo!! È semplicemente fantastico, avere l'opportunità di chiacchierare un po' con te su questi tuoi fantastici libri (mi dispiace per il mio inglese, non per la mia lingua madre :( ). Ho un paio di domande per te su questi due libri (quindi di gran lunga gli unici che ho letto): perché ci sono così pochi dei tuoi lavori tradotti in spagnolo? Appena ho finito di leggerne qualcuno sono così ansioso di condividere le mie opinioni con i miei amici ma loro non leggono l'inglese. .. D'altra parte, l'ultima mia domanda è relativa a TGYLB: hai avuto modo di parlare personalmente con alcune persone al momento che hanno vissuto la prima guerra mondiale da bambini? Grazie mille in anticipo. Non vedo l'ora di leggere il prossimo (sempre pronta)! Rosa :) JojoMoyes Ciao Rosa. Grazie per le gentili parole. In risposta alle tue domande, ho appena concluso un accordo con un editore spagnolo, quindi spero che altri libri finiscano in Spagna. E no, non ho parlato con nessuno che fosse un bambino nella prima guerra mondiale (non ne sono rimasti molti) - ma ho fatto molte ricerche dal materiale originale, quindi sono stato in grado di immaginare come doveva essere la vita durante quella volta. SuzieLa Anche io adoro Jane Austen! Se non interessa a nessun altro, un'ultima domanda: che dire degli attuali scrittori? Ammiri il modo in cui i tuoi colleghi scrivono delle relazioni? JojoMoyes Ciao SuzieLa. È qui che offendo le persone perché in realtà mi siedo in piedi e mi ricordo chi volevo includere alle 4 del mattino... ma adoro i libri di Jonathan Tropper - sembra essere onesto su come le persone sono l'una intorno all'altra. Ho anche adorato l'ultimo film di Marian Keyes: c'è una scena molto sexy tra due persone in una relazione piuttosto complicata che è riuscita ad essere abbastanza esplicita senza farmi piegare le dita dei piedi per l'imbarazzo, come possono fare alcune scene di sesso. Penso di amare quegli scrittori che sono un po' coraggiosi in termini di come descrivono le relazioni - la vita reale è molto più disordinata, divertente e complessa di molto di ciò che leggiamo nella finzione. Ad esempio, Telegraph Road di Chabon ha una relazione cruda ma alla fine toccante tra due adolescenti - uno dei quali è gay e uno no - che riesco a malapena a immaginare che sia stato scritto da qualcun altro. Carolina Puoi rivelare qualche anticipazione su ciò che sta filtrando nella tua mente per il prossimo libro...? JojoMoyes Ciao Carolina. Mi piace il termine 'percolante'! È molto appropriato. Sì, il mio prossimo libro è un vero e proprio work in progress, ma al momento è un viaggio on the road tra una madre single ei suoi due figli, e un uomo che non le piace molto. Riguarda la povertà, l'ambizione e come le relazioni prendono forme nuove e inaspettate... Debbie Grazie per questo - mi hai dato alcuni nuovi scrittori da leggere. Sto leggendo un libro di Marian Keyes proprio ora - penso che sia quello di cui stai parlando!

Scopri cosa abbiamo fatto del romanzo di Jojo Moyes...