Un'esperienza da tavola per coltivare - con Chili Peppers

25 gennaio 2013 Condividi Pin Yum Tweet Email 0 Azioni A Table to Farm Experience - with Chili Peppers

La salata cittadina balneare di Anna Maria Island, in Florida, potrebbe non venire subito in mente quando la conversazione si trasforma in peperoncino, ma puoi trovare qualsiasi cosa se ci pensi.

Essendo un fanatico del peperoncino, li ho scovati durante una visita in questo posto meraviglioso. Mi piace cucinare con il peperoncino, il che è ovvio per chiunque abbia acquistato i miei libri o visitato i miei siti web.

Ovviamente ne avevo trovati alcuni nei negozi di alimentari, e varietà abbastanza fresche e speziate dal mercato locale degli agricoltori, dove ho raccolto alcuni straordinari habanero e jalapenos rossi. Cucino il peperoncino in tutto, ma perché dovrei essere l'unico?



Che meravigliosa sorpresa quando abbiamo trovato la pubblicità di 'Table to Farm' rdquo; in un mercato ittico locale. Sembrava meraviglioso ed eccitante, la cartolina dichiarava con orgoglio la ridefinizione della ristorazione. Il nostro obiettivo è ricollegare i nostri commensali al loro cibo e mostrare gli agricoltori e gli chef locali che lo danno vita.

Farm to Table in Bradenton, Florida

Gli ingredienti per il pasto sono quasi tutti locali e raccolti e coltivati ​​a pochi centimetri dal tavolo.

Riesci a indovinare la prima cosa che mi è venuta in mente? Devono semplicemente coltivare i peperoncini! Ho chiamato il numero sull'annuncio e ho parlato con Antonia 'A.J.' Latteri, il proprietario / direttore creativo di 'The Loft 5', il gruppo che ha creato questa seducente esperienza.

A.J. è stato molto accomodante, nonostante il suo motore abbia iniziato a emettere fumo sulla strada mentre rispondeva alle mie domande. Con la sua crisi evitata, ho spiegato che sono una scrittrice di cibo con un forte focus sul peperoncino e ho chiesto se avessero mai cucinato con i peperoncini. Ha detto che avrebbe chiesto allo chef e avrebbe inviato un menu via e-mail la sera prima dell'evento.

Parla di una felice sorpresa per me! Quando ho ricevuto il menu, A.J. avevo gentilmente incorporato i peperoncini in molti aspetti del pasto, che condividerò con voi di seguito. Ero completamente eccitato e non potevo aspettare mercoledì sera.

Chili Peppers

L'esperienza da tavolo a fattoria

Mercoledì sera arrivò e mi ritrovai a sfrecciare nel traffico di Bradenton, solo per fermarmi ad ogni semaforo. È difficile credere che una fattoria possa esistere qui tra il trambusto.

Bradenton, in Florida, non è in alcun modo una città enorme, più una città suburbana tentacolare, ma una fattoria? Sì, ci sono fattorie. Guidati fedelmente dal mio GPS della moglie, svoltammo su una strada laterale, arrotondammo una leggera curva e quasi mancammo il cartello per 'King Family Farm', un cartello di legno disadorno agganciato a una recinzione, quasi perso lungo la linea degli alberi.

Ci voltammo e percorremmo il sentiero in pendenza attraverso gli alberi secolari che si accovacciavano come salici. La fattoria è piuttosto grande - 104 acri, per l'esattezza. Parcheggiai vicino allo stand vuoto della fattoria dove i visitatori stavano appena iniziando a macinare, in attesa.

Stasera ci sarebbero stati 20 commensali, facendo conversazioni abbondanti. Ci sono stati presentati drink di benvenuto, elencati nel menu come 'Latte al cioccolato caldo della Dakin Family Farm con Marshmallow Vodka e Chili Pepper'. Sì, hanno incluso il peperoncino nei loro drink di benvenuto. Ero già in paradiso.

Abbiamo fatto un rapido giro nella fattoria, che consisteva nel dare da mangiare a un asino di nome Bubba, che protegge diligentemente le galline dal costante assalto dei coyote (anche se Bubba si stava nascondendo al momento), osservando diversi braccianti che lottano contro colossali avocado da un nodoso e albero pettinato, e visitando il recinto di pecore.

Tutti i rompicapo ci hanno fatto capire che eravamo veramente in una fattoria. Quello e il fatto che siamo stati scortati sulla proprietà su un rimorchio coperto di balle di fieno.

Oltre i peschi e i mirtilli e il singolare avocado, fummo portati nel nostro locale per la cena, un lungo tavolo da picnic in legno con panca incastonato sotto un albero curvo che si allungava orizzontalmente come un braccio accogliente. Le luci decorative penzolavano da esso nella sera oscura.

Il tavolo era stato decorato con stoffa e pseudo candele, perfetto per un evento da pranzo all'aperto. Essendo gennaio, la sera si fece fresca, ma un riscaldamento a propano si accese vicino per un po 'di calore confortevole.

Gli ospiti di & ldquo; Table to Farm & rdquo; - Con Abbondanza di Chili Peppers

L'evento è BYOB. Mia moglie ed io eravamo preparati. Avevamo messo una confezione da 6 di birra Shock Top e una bottiglia di Riesling in un frigo. Fortunatamente, quasi tutti hanno portato il proprio vino. Solo così sai, quando porti il ​​vino, diventa una bottiglia di comunità, sparsa tra i commensali. In realtà ha funzionato per me, dato che ho avuto modo di assaggiare il mio vino, uno Chardonnay e un rosso che aveva un sapore dolce.

Ovviamente tutta questa esperienza sembra che dovrebbe riguardare tutto il cibo, ma in realtà è stato molto di più. Si trattava di persone che condividevano il cibo. Si trattava di persone che parlavano tra loro, si conoscevano, collegate da un reciproco amore e passione per il cibo.

A modo nostro, eravamo tutti 'buongustai' o collegati a un buongustaio del gruppo. L'evento è stato creato, credo, per facilitare una buona conversazione, per incoraggiare la socializzazione. E ha funzionato.

Abbiamo incontrato alcune persone incredibilmente interessanti, dall'omicida con la passione per la cinematografia; l'infermiera canadese in pensione che gestiva una grande clinica e gode molto del cibo e dei viaggi; gli agricoltori da fuori stato; il fisioterapista che ama l'idea del food blogging; un editore di una rivista alimentare locale; il giardiniere domestico con la passione per i prodotti biologici.

Un musicista locale suonava la chitarra e cantava piano, completando l'atmosfera mentre il vino e le conversazioni scorrevano. E poi è arrivato il cibo!

Per prima cosa condividerò con te il menu che tutti abbiamo ricevuto, stampato su cartoncino color crema con un carattere da script difficile da leggere in condizioni di scarsa luminosità:

-Benuta bevanda e antipasto-

Dakin Family Farm Latte al cioccolato caldo con marshmallow vodka e peperoncino

Soufflé Mini Tre Formaggi con marmellata di pesche King Family Farm

-Ause Bouche-

Pepe ripieno di Cherry Bomb

-La minestra-

Butternut Squash & Apple con latte di cocco e curry

-Insalata-

Barbabietole arrostite e finocchio rasato con formaggio Burattta e vinaigrette di Annahs

-Palette Cleanser-

Acqua Di Pomodoro

-Entree-

Cattura locale avvolta nel prosciutto su un letto di cavolo condita con una purea di medley di peperoni assortiti

Accompagnato da Romanesco con Herb Butter Drizzle

ricetta del peperone habenero

-Dolce-

Gillette ai mirtilli con panna montata al zucchero verde e limone al miele Cile

Wow! L'intero tavolo è stato contento.

I peperoni non erano piccanti per me, a parte alcuni posti ben serrati con il piatto principale, ma non è sempre questo il punto dei peperoncini. È qualcosa che discuto costantemente attraverso i miei siti web. Ovviamente adoro gli habanero e persino i peperoncini superpotenti che possono sciogliere la lingua, ma questo non è vero per la maggior parte delle persone.

I peperoncini non devono essere eccessivamente piccanti e il pasto di questa sera è stato l'esempio perfetto di questo. Stasera abbiamo cenato con i peperoncini ed erano semplicemente deliziosi.

Ho avuto una bella risata quando Ben King, il proprietario della fattoria, ha tirato fuori alcune bottiglie di birra al peperoncino fantasma - 'Ghost Face Killah'.

Un espediente, certo, ma ti mostra solo le lunghezze a cui vanno le persone pari per far valere ogni dettaglio. È stata un'aggiunta molto ponderata, in realtà, dato il tema estemporaneo della serata.

Perché dovresti provare Table to Farm?

Non devi essere un buongustaio per goderti questa esperienza. Certamente andrai via con la pancia piena e molto soddisfatta, ma per come la vedo io, andrai via con due cose potenti:

Uno, ti renderai conto di quanto puoi mangiare bene con cibi freschi direttamente dalla fattoria.

Due, ti godrai una conversazione facile con persone che difficilmente dimenticherai. Dovrei sottolineare l'aspetto sociale di questo. Alla fine della notte, molti di noi hanno scambiato numeri di telefono e indirizzi e-mail. So di averlo fatto. Spero di confrontare le note, rimanere in contatto, eliminare domande come, ehi, puoi consigliarmi un buon ristorante locale in città? & Rdquo; Mia moglie ed io abbiamo incontrato tanta cordialità lì.

Il mio unico rimpianto è che vorrei poter parlare con lo chef. Immagino che sarebbe difficile presentare a un gruppo di queste dimensioni durante la preparazione del pasto elaborato, ma sarebbe stato bello avere la sua prospettiva sull'approccio a ingredienti freschi, sulla scelta dei cibi per il menu, sul discutere della sua presa sul potere di mangiare locale e sostenere le aziende agricole.

Forse è qualcosa che potrebbero incorporare nelle esperienze future. Penso che alla maggior parte dei visitatori sarebbe piaciuto.

Ho parlato con A.J. sullo sforzo, e questo è ciò che ha dovuto condividere.

DA Antonia (A.J.) Latteri, proprietario / direttore creativo

Perché hai iniziato il 'Table to Food'? Esperienza? A dire il vero, avrei dovuto iniziare anni fa. È qualcosa che è stato nella parte posteriore della mia mente e vicino al mio cuore. Circa un anno fa quasi fino a questa data sono andato alla fattoria e ho incontrato Shelby King un venerdì e quel mercoledì successivo. Stavamo cenando. Soprattutto perché ho avuto una visione, quando vedo terra aperta la guardo come (WOW) che è un grande spazio per un evento. Quindi, il & ldquo; ri (definizione) & rdquo; viene a giocare.

Cosa ti piacerebbe vederlo diventare? Dipende. Ovviamente ci piacerebbe che le nostre cene crescessero - pensando fino a 100 persone - ma solo 2 volte all'anno per quel conteggio delle teste. Il team, io e The Kings siamo tutti sulla stessa pagina. A volte più piccolo è meglio, quindi non perdere la magia. Ma devo dire che sarebbe bello riempire almeno 20-35 posti a settimana.

Inoltre, mi piacerebbe viaggiare in altri stati durante la nostra bassa stagione. & ldquo; eccezionale in The Field & rdquo; fa davvero un buon lavoro e adoro la possibilità di lavorare con loro, Sunny Girls Farm e Lyons Farm Matte.

Cosa speri che la gente esca dall'esperienza? Il nostro obiettivo è davvero far divertire le persone e avere l'opportunità di incontrare i contadini e fare nuove amicizie. Adoriamo ciò che facciamo e siamo tutti incentrati sui dettagli, e naturalmente sui bellissimi dintorni. Cosa si può chiedere di più?

Tavolo da coltivare
http://theloft5.blogspot.com
http://theloft5.com/dining.html
http://theloft5.com/tabletofarm.pdf
https://www.facebook.com/tabletofarm?fref=ts

Condividi Pin Yum Tweet Email 0 Azioni